Condizioni


Condizioni d'uso Aeroportoparking.it

Con Aeroporto Parking è possibile prenotare un’area di sosta nei seguenti modi:

Scegliendo, quando disponibile, l'opzione che prevede il pagamento in parcheggio, l’utente comunica i suoi dati compilando i campi appositi per confermare la sua prenotazione. Il gestore del parcheggio riceve la prenotazione e provvede secondo disponibilità a riservare un posto per le date indicate. Sarà cura dell'utente prendere visione delle informazioni per individuare e raggiungere il parcheggio presso cui ha prenotato.

Per la prenotazione con pagamento anticipato con garanzia del posto, automaticamente confermato, vale il seguente regolamento:

Regolamento per l'acquisto di beni e servizi

Le indicazioni che seguono regolano i rapporti tra Parking Fiumicino srl fornitrice del servizio, Aeroport Parking (di seguito denominato SERVIZIO) e gli utenti di tale servizio (di seguito denominati UTENTI). L'UTENTE che si avvale del SERVIZIO, incarica in suo nome e per conto Parking Fiumicino srl, con "mandato con rappresentanza" di cui all'articolo 1704 del c.c., di contattare il gestore per disporre il servizio di parcheggio selezionato; esprime il suo consenso mediante l'inserimento dei dati richiesti nella pagina web, e corrisponde il prezzo del servizio a titolo di provvista anticipata, ossia come "mezzi necessari per l'esecuzione del mandato" (articolo 1719 c.c.), è tenuto a rispettare tutte le condizioni generali contenute nel presente regolamento. Il presente regolamento deve essere quindi letto ed approvato in tutte le sue parti prima di terminare l'operazione di registrazione.

Art. 1 - Oggetto del servizio

Il SERVIZIO ha come oggetto l'acquisto on line di servizi relativi alle aree di sosta.

Art. 2 - Corrispettivo dei servizi

Il pagamento del servizio è consentito con carta di credito: Visa, Mastercard e PayPal. Il pagamento avviene attraverso uno sportello virtuale in modalità sicura con crittografia irreversibile a 128 bit. Per mezzo di questa modalità la transazione avviene esclusivamente in ambito bancario e Aeroporto Parking non ha in alcun modo accesso ai dati della Carta di Credito dell'acquirente.

Art. 3 - Obblighi dell'acquirente e del titolare della carta di credito

L'acquirente si impegna a prendere visione, leggere attentamente ed accettare le clausole contrattuali di cui al presente regolamento, quale condizione necessaria all'acquisto, trattandosi di clausole redatte in conformità agli artt. 3 e 4 del Dlgs.185/1999 (contratto a distanza) e art. 12 del Dlgs. 70/03 (commercio elettronico). Efficacia dell'accordo e documentazione da conservare Aeroporto Parking si impegna ad accusare, senza indugio e per e-mail, ricevuta dell'ordine dell'Utente, con riepilogo delle informazioni essenziali relative al servizio, l'indicazione dettagliata del prezzo, del mezzo di pagamento, delle spese accessorie e tributi applicabili. L'ordine e la ricevuta di conferma d'ordine si considerano pervenuti quando le parti, alle quali sono indirizzati hanno la possibilità di accedervi. Pertanto, l'acquirente dovrà diligentemente custodire: a) Ordine di Acquisto realizzato da PayPal che potrà essere stampato dopo l'avvenuta transazione e sarà considerato come ''Autorizzazione al Prelievo''; b) e-mail di PayPal: che sarà inoltrata automaticamente all'indirizzo indicato dall'acquirente nella "Scheda di Registrazione" e conterrà gli estremi dell'acquisto; c) e-mail di Aeroporto Parking inviata automaticamente, con la sintesi dell'acquisto.

Art. 4 - Diritti e obblighi di Aeroporto Parking

Aeroporto Parking si impegna a fornire tempestivamente qualunque informazione sulle modifiche sostanziali dei servizi relativi alle aree di sosta, si impegna a seguire scrupolosamente tutte le indicazioni fornite dal gestore. Aeroporto Parking non ha alcuna responsabilità nella organizzazione dei servizi relativi alle aree di sosta e, quindi, in nessun caso risponde dell'annullamento del servizio, della semplice variazione di date e/o di orario, dei disagi od inconvenienti comunque patiti dall'acquirente qualora siano connessi all'organizzazione del gestore. E' il gestore che si occupa di prendere in carico ed assolvere direttamente la fornitura del servizio di sosta e quant'altro connesso, avendo cura di informare il cliente sulle modalità contrattuali. Aeroporto Parking potrà sospendere il proprio servizio o parte di esso per sopravvenute esigenze tecniche, ovvero per eventuali modifiche, in quanto atte a migliorare il servizio medesimo. Aeroporto Parking non ha alcuna responsabilità per i numeri e dati delle Carte di Credito fornite a PayPal al momento dell'acquisto sul sito. Aeroporto Parking non risponde del mancato utilizzo dei servizi ad opera dell'Utente in detta evidenza è escluso ogni diritto al rimborso dei Titoli ad opera di Aeroporto Parking .

Art. 5 - Rinuncia

Per quanto descritto al punto 2.1 non è previsto il rimborso, né del prezzo del servizio né delle eventuali commissioni aggiuntive, nel caso di rinuncia da parte dell'Utente, infatti ai sensi dell'art. 7 - paragrafo b) del Decreto Legislativo 22 maggio 1999, n. 185, il quale attua la direttiva CEE 97/7/CE, non può essere applicato il diritto di recesso, come chiaramente si evince dall’estrapolazione di seguito evidenziata dell’articolo della legge sopraccitata:

__________________________________

[art. 7 - paragrafo b) del Decreto Legislativo 22 maggio 1999, n. 185] - Esclusioni

1. Gli art. 3,4,5 (esercizio del diritto di recesso) e comma 1 dell'art. 6 non si applicano: b) ai contratti di fornitura di servizi relativi all'alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando all’atto della conclusione del contratto il fornitore si impegna a fornire tali prestazioni ad una data determinata o in un periodo prestabilito.

__________________________________

Art. 6 - Limitazioni di responsabilita'

Aeroporto Parking non assume responsabilità per danni diretti od indiretti in qualsivoglia modo connessi al proprio servizio. Aeroporto Parking si impegna a fornire senza indugio alle Autorità competenti tutte le informazioni in suo possesso al fine di consentire l'individuazione e la prevenzione di eventuali illeciti commessi per mezzo della rete.

Art. 7 - Clausola compromissoria

Eventuali controversie sulla interpretazione ed esecuzione dell'accordo potranno essere deferite ad un conciliatore, nominato dalla Camera di Commercio di Roma, che deciderà con le tecniche della conciliazione on-line, come consentito dal Dlgs. 70/2003.

8. Generale

8.1 Aeroporto Parking può decidere di non applicare una o alcune delle suddette previsioni in taluni casi. Ciò non implica che Aeroporto Parking non possa ugualmente applicare una o tutte le dette previsioni laddove ciò sia opportuno.

8.2 Anche nel caso in cui alcuna delle previsioni sopra indicate risulti inapplicabile le altre continueranno ad avere piena efficacia.

8.3 Nel caso siano acquistati servizi per conto di un terzo, il consenso ai presenti termini e condizioni si intende prestato per sé e in qualità di rappresentate del terzo.

8.4 Ogni e qualsiasi tema legale derivante o collegato al contratto tra Aeroporto Parking e il Portatore della conferma relativa all’acquisto di servizi sarà interpretato, ed è regolato, secondo la legge italiana. Il Tribunale di Civitavecchia ha competenza esclusiva a risolvere ogni e qualsiasi controversia nascente o comunque connessa con i presenti Termini e Condizioni.

8.5 Aeroporto Parking si riserva il diritto, ogni qualvolta lo ritenga necessario, di emendare e/o integrare i presenti Termini e Condizioni. La versione aggiornata sarà disponibile sul sito Aeroporto Parking.it oppure potrà essere richiesta direttamente a Aeroporto Parking.

Per informazioni scrivere all’indirizzo e-mail info@aeroportoparking.it, assistenza@aeroportoparking.it. Tutto il materiale è coperto da copyright - 2016 ©.